THE FORGOTTEN FRONT

di Paolo Soglia & Lorenzo K. Stanzani

regia Lorenzo K. Stanzani

Il film racconta i venti mesi della lotta di Liberazione in città: i protagonisti e la vita quotidiana a Bologna sulla linea del fronte. Il lavoro è frutto di una intensa ricerca storica, ricco di documenti, filmati e foto inedite. 

DICONO DEL FILM

THE FORGOTTEN FRONT, SULLA LINEA DEL FRONTE CON TESTIMONIANZE, RACCONTI, IMMAGINI MAI VISTE

Soglia e Stanzani ‘entrano’ a Bologna per raccontare la dimensione esistenziale di quei giovani che si opposero con coraggio al fascismo.

di Marzia Gandolfi

leggi tutto l'articolo

«The Forgotten front», il film sulla Liberazione di Bologna su MyMovies

Il documentario di Soglia e Stanzani con tante preziose immagini inedite

"Il titolo, The Forgotten Front, il fronte dimenticato, rievoca l’espressione che usò il “New York Times” l’11 dicembre 1944, quando l’avanzata alleata in Italia si fermò per molti mesi, congelata dall’inverno, lasciando alla Resistenza l’onere di combattere i nazifascisti sul terreno, mentre angloamericani e sovietici procedevano velocemente verso Berlino, dalla Francia e dall’Europa orientale"

La Repubblica Bologna

leggi tutto l'articolo

THE FORGOTTEN FRONT: «CHE EMOZIONE TROVARE E RESTITUIRE ALLO SGUARDO QUELLE IMMAGINI!»

La Resistenza di Bologna vista attraverso immagini e documenti storici.  Lorenzo K. Stanzani e Paolo Soglia raccontano il loro nuovo film.

Hanno lavorato a lungo fianco a fianco, per raccontare nel documentario The Forgotten Front la storia della Resistenza a Bologna negli anni fra il ’43 e il ’45, in occasione del 75esimo anniversario della Liberazione che cadrà questo 25 aprile. Lorenzo K. Stanzani è regista, montatore e coautore e si è occupato del reperimento dei filmati d’archivio; Paolo Soglia, giornalista e fotografo, si è occupato dei testi e del reperimento del materiale fotografico.

di Paola Casella

leggi tutto l'articolo

«The Forgotten front», il film sulla Liberazione di Bologna su MyMovies

Il nuovo lavoro dei due registi Soglia e Stanzani ripesca tesori nascosti

Nel documentario, racconta Stanzani, già autore di altri lavori sulla storia recente, «ci sono anche riprese non perfette, persino un po’ sfocate, perché fatte da appassionati. Ma abbiamo voluto che il materiale fosse eterogeneo, proprio come la Resistenza, che era qualcosa in divenire per chi vi partecipava». 

di Piero di Domenico

leggi tutto l'articolo

THE FORGOTTEN FRONT, FARINELLI: «UN FILM CHE RACCONTA LA STORIA IN MODO NUOVO»

Il Direttore della Cineteca di Bologna racconta la genesi, l'entusiasmo nell'adesione al progetto, le idee sul futuro prossimo dell'audiovisivo

"Conosco in particolare il lavoro di documentarista di Lorenzo Stanzani da parecchi anni, l’attenzione che ha nella ricerca dei materiali e come sa valorizzarli, quindi la Cineteca ha dato subito la sua adesione al progetto, ha fornito l’accesso agli archivi e si è impegnata a promuovere un film come questo, che racconta in modo nuovo la Storia, non attraverso le parole dei testimoni ma attraverso la testimonianza dei materiali."

di Marianna Cappi

leggi tutto l'articolo

THE FORGOTTEN FRONT

La Resistenza a Bologna

Un film di
Paolo Soglia e Lorenzo K. Stanzani

Regia e montaggio

Lorenzo K. Stanzani

Prodotto da
Orso Rosso Film

in associazione con
Fondazione Cineteca di Bologna

Con il contributo di
Emilia-Romagna Film Commission
Coop Alleanza 3.0
Intradoc srl
Unipol Gruppo
Destinazione turistica Bologna metropolitana
Bologna Welcome
Comitato Regionale per le Onoranze ai Caduti di Marzabotto Sacoa
Giuseppe Curcio
Bruno Mossa
I sottoscrittori del crowdfunding

In collaborazione con:
Teatro Comunale di Bologna

Museo Memoriale della Libertà
ANPI
Fondazione Gramsci Emilia-Romagna
Istituto Storico Parri Emilia-Romagna
Istituzione Biblioteche Bologna

Archivio Storico Regione Emilia-Romagna – Istituto Beni Culturali

Testi

Paolo Soglia

Voce narrante

Donatella Allegro
Musica originale

Marco Pedrazzi
Musica eseguita da

Orchestra del Teatro Comunale di Bologna
Musica diretta da

Stefano Conticello
Musica registrata da

Emiliano Goso e Roberto “Bob” Ranzi
Fotografia

Marco Mensa
Suono

Lucas Da Fonseca
Riprese effettuate presso

OFV Studio di Paolo Panzera

Sound design

Diego Schiavo
Ricerche fotografiche

Paolo Soglia
Ricerche filmati

Lorenzo K. Stanzani
Progetto Grafico

Urla studio
Sottotitoli e traduzioni

Intradoc srl
Storici intervistati

Luca Alessandrini, Luca Baldissara, David W. Elwood, Toni Rovatti

Consulenza storica sulla Resistenza nel bolognese

Luca Alessandrini
Voci testimonianze

Marco Pedrazzi, Mirella Mastronardi,

Roberto Pompili, Sonia Colombo,

Jacopo Sarno, Paolo Soglia.
Voci narrante inglese

Dany Mitzman
Organizzazione generale

Mauro Bartoli
Produzione

Orso Rosso Film

COMMENTI DEL PUBBLICO

Bellissimo! sarebbe bello fosse disponibile sempre per riguardarlo o condividerlo a chi non lo sapeva!

complimenti. Avete realizzato un bellissimo documentario. Spera che la riflessione su quei periodi sia coltivata ulteriormente. Ne abbiamo bisogno. Bella anche la colonna sonora. A presto.

Viene voglia di rivederlo appena finito!

Molto bello, una ricostruzione dettagliata ed interessante. Complimenti!!

grazie davvero!!!!

complimenti veramente bello fatto bene da rivedere e rivedere per coglierne tutta sfumature che voi attraverso la storia ci avete trasmesso

Bellissimo! Spero facciate anche un dvd da poter acquistare! Mi piacerebbe molto mostrarlo ai miei nonni che hanno vissuto quei giorni!

Complimenti! Un documentario che bolognesi e italiani devono vedere, per capiere anche il presente e fare si che la storia non si ripeti. Grazie!!!

Anche io vi auguro un'ampia distribuzione, è talmente ricco di documenti che è importante far conoscere. GRAZIE!

Sono senza parole...bello! veramente bello!!!

Vittoria Castagner

Bello! Complimenti per il lavoro, grazie.

Bello, bello, bello. Vi (ci) auguro una ampia distribuzione!

Grazie per questo documentario ricco di materiali altrimenti invisibili al pubblico, che fornisce una testimonianza non solo orale ma visiva della tragedia della guerra civile nel nostro paese. I commenti finali inoltre mettono bene in evidenza la pericolosa anomalia italiana, e cioè come grazie alla resistenza di pochi e per motivi di opportunità politica internazionale non ci sia stata una discussione e condanna effettiva del fascismo, cosa di cui ancor oggi paghiamo le conseguenze.

Quelli che non hanno preso posizione sono i veri nemici e saranno i primi a ridiventare fascisti. Tristemente vero, lo diceva a modo suo anche Dante.

Complimenti per la capacità di trasmettere l'emozione fusa con il racconto storico. Sarebbe molto importante diffondere questo lavoro anche tra le nuove generazioni, che sono per forza di cose lontanissime da queste esperienze e da questi valori, difficili da immaginare nel mondo in cui viviamo oggi. Complimenti.

Questa opera merita la maggiore diffusione possibile. Anzi, è doveroso che circoli ed educhi chi non può avere testimonianze dirette da parte di chi ha combattuto. Grazie a chi ha contribuito, un lavoro che spero di rivedere più avanti con mio figlio quando sarà più grande.

Gloria Scala

Le testimonianze sono davvero toccanti, come le immagini, senza parlare del lavoro di montaggio e ricerca di documenti d'archivio. Sarà sicuramente utile, spero per molto tempo, a mantenere vivo il ricordo di questi uomini e donne sensazionali.

Interessantissimo! Complimenti come sempre per l'ottimo lavoro: la Cineteca di Bologna non finisce mai di stupire! Spero che in futuro potrà essere reso disponibile a più persone, anche per poterlo rivedere.

Meriterebbe di essere visto da tutti, per la capacità di tenere insieme il racconto dei fatti, i diversi aspetti delle vicende personali e collettive, le utilissime analisi politiche e sociologiche degli storici

©2019 by Sara Lazzarini